venerdì 26 settembre 2008

Cronache Marmiane
















Quest’anno la giuria del Premio Satira Politica di Forte dei Marmi, giunto alla sua trentacinquesima edizione, premia Emme come "Miglior giornale satirico" (poichè l'unico, Libero è stato squalificato per doping).
In rappresentanza dal settimanale ci saranno Staino, Gianpiero Caldarella, Gianluca Ferro meno Kanjano, Francesca Fornario, Filippo Ricca e io, l'unico che si metterà la cravatta.
L'appuntamento è fissato per domani, ore 18.00, alla Capannina di Franceschi di Forte dei Marmi, quando saranno premiati i vincitori durante una serata presentata da Taiyo Yamanouchi ed Enrico Bertolino. Come evento collaterale al Premio, il Museo ospita trenta autori satirici cinesi, con la mostra "Fengci Manhua - La satira contemporanea in Cina". Ci copieranno tutte le vignette e costruiranno il Museo di Folte dei Malmi, statene certi.
Tra gli altri insigniti dell'Ape di Ghisa (credo sia in ghisa): Stefano Disegni per la satira televisiva (ebbene si, egli è il Dottor Asl su Raitre), Vauro e Michele Santoro per il giornalismo e il mio caro Franzaroli come miglior disegnatore. Boccali alzati per esso!

In alto, la spiaggia della nota località versiliese.

1 commento:

m ha detto...

Che bella pacioccotta l'ape! Ma è messa alla gogna?!