giovedì 16 aprile 2009

Piano cassa da morto






















Altre di B. Censura 1, Anno 0.
Il satiro Vauro è stato sospeso da Annozero "in via cautelativa e da subito'' dalla Rai, in seguito alle vignette realizzate in diretta sul terremoto abruzzese, ritenute "gravemente lesive del sentimento di pietà dei defunti». Burp.
Intanto il Consiglio dei Ministri riunito al Bagaglino sulle cosce di Aida Yespica sta stilando gli argomenti che si potranno trattare nelle vignette (confermati per ora la satira su previsioni del tempo, negri e camping).
"L'Unità" di oggi dedica quattro pagine all'ultimo caso di limitazione della libertà di parola con i commenti di alcune firme satiriche. Invitato a dire la mia, ho aderito con questa.
Ah, non è stata pubblicata.
Doppio burp.

Aggiornamento - La vignetta è ufficialmente "saltata per problemi di spazio/tempo" (...). Per rimediare è previsto uno speciale de "L'Unità" dedicato alla mia vita. Domani la vignetta verrà recuperata senza l'intervento della protezione civile. Niente scuse quindi, fatela vostra, feticisti.

16 commenti:

alessio ha detto...

Sin Verguenza.
Loro, dico.

Anonimo ha detto...

vauro è un palliaccio

Anonimo ha detto...

Comunque conosce l' italiano (nel senso della lingua)

Leti ha detto...

Bella, bella la vignetta..

m ha detto...

Raffinatissima.

Antonio ha detto...

da un po' passavo e non commentavo, ma questa merita tutto il mio amaro sorriso a denti stretti: sublime.

mauro biani ha detto...

Kalos kai agathos.
M.

Paolo ha detto...

Si vede che ci sono le compagnie di giro... Nessuno ha pensato di censurarti per il tuo pope porno ;-)

mordente ha detto...

quanta curtura in questo blogghe!!!

ottomax ha detto...

maddài, veramente Concita ti ha censurato 'sta vignetta qua?

ottomax ha detto...

gravemente lesiva delle scarpe col rialzo?

Anonimo ha detto...

la messa è finita, andate a fanculo...

Anonimo ha detto...

i bambini ve li danno gia cotti?

Marco Tonus ha detto...

@Ottomax: Niet censura. La vignetta è uscita il giorno dopo.

stefanodilettomanoppello ha detto...

facciamo cosi
ti censuriamo noi al bile cosi puoi usare il fatto per farti un po di promozione.

e noi ti accusiamo di essere giustizialista.

Francesca Fornario ha detto...

Raffinatissimi e spregiudicati: ti hanno censurato il colore. La censura secondo Miuccia Prada.
baci
fra