martedì 25 novembre 2008

Compleanno in famiglia per Topolino



Illustrazione per l'articolo di MrG apparso ieri su Emme, con in mente Wally Wood, Andrea Pazienza e le pagine di Totem. Ora scatta il concorsone. Riuscite a riconoscere i presenti? Alcuni sono direttamente ispirati al pezzo, che potete leggere di seguito, altri no, altri ancora non sono versioni di personaggi esistenti ma metafore più o meno concettuali di alcune deteminate categorie. Si aprano le danze. Ricchi premi e cotillon.

Lesa (Novara) - La festa per il suo ottantesimo compleanno Topolino ha voluto organizzarla nella sua nuova casa sul lago. Qui alberi e siepi non sono impenetrabili, la scorta c'è ma non si vede, Pluto abbaia e corre avanti e indietro nel parco tra il prato all'inglese dove atterra l'elicottero e l'approdo per il sommergibile (in regalo con i prossimi 4 numeri del fumetto). Centinaia di persone assiepate dietro ai cancelli per tutto il giorno. Tutti ad invocare il festeggiato: Mickey Mouse.

Il topo più famoso del mondo è atterrato verso mezzogiorno con la moglie Minnie, i figli Piermickey, Marina, Luigi, Barbara, e i nipotini Tip e Tap. Baci e flash dei fotografi sotto le pale dell'elicottero pilotato da Paperinik. Topolino mostra un look giovanile indossando i classici calzoncini rossi e le scarpe gialle col tacco che l'hanno reso famoso in tutto il mondo. La moglie Minnie indossa invece un completo bianco con un elegante cappellino che le copre le orecchie e non solo quelle. I figli e i nipotini Tip e Tap vestono abiti color pastello. Sembra quasi di trovarsi in un paesaggio magico alla Mary Poppins o in una allucinazione indotta dall'LSD. La folla lo acclama, i giornalisti sono in delirio, un reggiseno vola per aria, è quello di Giuliano Ferrara! Topolino si avvicina al cancello d'ingresso e si ferma a lungo a parlare e scherzare.

Qualche foto di rito con le mitiche corna, i soliti scherzi da prete e qualche battutaccia sulle donne; il caro vecchio Topolino appare rilassato e disteso mentre racconta a giornalisti ed amici delle sue ultime esibizioni in giro per il mondo. Parla anche di politica e di attualità facendo le imitazioni di Putin, Obama e Ahmadinejad del quale però non riesce a pronunciarne il nome senza annaffiare i presenti. Gli ospiti rimasti asciutti sono i più divertiti, i giornalisti eiaculano. Riguardo la sua salute esclama: «Nessun malore, potrei farmi 5 topine anche subito ahah!». Poi, dopo un calcio sugli stinchi da parte di Minnie, ritratta: «Non l'ho mai detto!». Eh si, Topolino è proprio in forma.

La festa è molto informale, solo con i familiari e gli amici più intimi della Disney. Il pranzo è stato cucinato da Nonna Papera, Pippo intrattiene gli ospiti con musica dal vivo ma, come al solito, combina un guaio stonando tutte le canzoni di Mariano Apicella, migliorandole. Tra gli invitati riconosciamo Archimede, Qui Quo Qua, Pinocchio (caro amico nonché consigliere personale), le bellissime Cenerentola, Mary Poppins, Aurora e la Sirenetta (tutte "timbrate" come ama dire Topolino), Biancaneve, i sette nani, Brunetta, Peter Pan, Capitan Uncino, Bambi, Simba, Orazio e Clarabella (che si sono auto invitati), Bianca e Bernie, la banda Bassotti, Macchianera, Filippo Facci e Buzz Lightyear. Non invitato invece Di Pietro Gambadilegno.

Dopo pranzo, anche un simpaticissimo spettacolo di burattini per i più piccoli. Tip e Tap sono letteralmente impazziti nel vedere Angelino Alfano combattere contro i saraceni. Anche Brunetta era entusiasta. «Devono divertirsi anche loro - scherza nonno Mickey - facciamo tutto in casa perché è giusto festeggiare, ma bisogna anche risparmiare, altrimenti chi lo sente poi Tremonti?». Verso le 19.00 Topolino e la sua famiglia si preparano a tornare in città. L'elicottero scende sul prato atterrando sopra il piccolo Bambi. Alcuni si scandalizzano, la chiesa non dice nulla quindi è ok. Prima di partire, Topolino esce a salutare i fans. Ultimi baci e fotografie con alcune massaie che indossano cappellini con le orecchie e la scritta “Topolino Presidente”. Ancora un paio di corna che non guastano mai, e poi via nel cielo al chiaro di luna.

28 commenti:

MrG ha detto...

Ma bisogna scriverle qui o per non aiutare gli altri è meglio mandartele in mail?

natangelo ha detto...

ehi è vero! io non voglio aiutare gli altri! come si fa, eh, genio dei concorsi? (imbecille)

Marco Tonus ha detto...

Si scrive qui, tanto perderete tutti.

Mickey Mauser ha detto...

chi fa la prima mossa?
bellissima la trilly carfagna, che è delle mie parti... quasi meglio della trilly discinta di wood!!!
anzi, già che ci sono posto quelli facili (a voi i difficili):
Berluschino e Minnie Lario
Piermickey e Marina Mouse
Pippo-apicella
Cicciobondi
Pinocchio-dell'utri
fini-cottero (non è un fenicottero ma lo ricorda)
porchezio(?non ne sono sicuro)
brunettolo
maroni con la fasciapadana...

natangelo ha detto...

vabè allora c'è apicella bondi dell'utri fini bossi brunetta d'alema fazio panebianco carfagna andreotti maroni liciogelli riotta unleonecolibroinmano due squinzie sopra a tutto e in primo pianod ue banditi sardi. Sonod ell'idea che hai fatto topolone troppo magro

natangelo ha detto...

ad ogni modo rinuncio agli stupidi premi e cotiglion perchè 'sono contro'

MrG ha detto...

Marco leggi le due mail che ti ho mandato.

Marco Tonus ha detto...

Lette. Ho sostituito il testo al post con quello corretto. Avevo messo la brutta copia. Quella che c'è ora è stata corretta da Don Gelmini. MrG mi ha mandato il suo elenco per mail. Pubblicalo pure qui (magari correggendolo...)

Marco Tonus ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mickey Mauser ha detto...

ok andreotti/gufo e gelli/coniglio bianco (anche se non troppo somigliante) e magari panebianco in basso,
ah! orazio/d'alema non invitato!!! bello!

ma riotta??? e fazio???

Marco Tonus ha detto...

Dunque...
@Mickeymmauser: fuochino...e complimenti per il conio dei nomi.
@Natangelo: nel delirio ne ha beccato uno dimenticato da Mauser. D'Alema non c'è. Fazio neanche. Riotta chi? E visto che sei contro ti mando comunque il premio di consolazione. Tiè!

MrG ha detto...

toposilvio, minnie lario, barbara, Piermickey, pippo fascio, ciccio bondi, fassino, orazio (coi baffi?), alice, prostituta tettuta rossa, maroni, vagabondo, banchiere bassotto, gelli bianconiglio, andreotti, calderoli, simba, carfagna trilly, nano brunetta, pinocchio dell'utri coniglio con microfono (la stampa?), due tizi "poco raccomandabili" (mafioso e politico) che ridonono e applaudono.

Mickey Mauser ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marco Tonus ha detto...

Aggiornamento: arrivano in aiuto gli esperti, qui. Un grazie a Luca Boschi.
http://lucaboschi.nova100.ilsole24ore.com/2008/11/un-quiz-festoso.html

Mickey Mauser ha detto...

@mr G: per me è fini e non fassino
il coniglio con l'orologio (non microfono) dovrebbe essere gelli...
capisco i miei erroi, ma non capisco proprio chi sia l'orazio cavezza baffuto, se non è d'alema..
e bossi? dov'è?

MrG ha detto...

@ Mauser,
a me sembra fassino.. ma somiglia anche a fini. O i due sono separati alla nascita o Tonus è scarso. Il coniglio bianco è gelli, ho dimenticato una virgola ma il coniglio col microfono è quello piccolo giallo sotto al palco.

Pico de Paperis ha detto...

In cvuanto curatore di opera omnia di Tonuz, faccio due piccole precizazioni zientifiche.
Il Bianconiglio, zeppur non zomiliantissimo (è calato in uno dei suoi taveztimenti) è proprio Gelli, da notarsi poi l'emblematica ora segnata dall'orologio. Dice nulla? Andate a prendere il treno a Bologna, allora.
Quel paperoide occhialuto è Fini, non Fassino. Fassino non andrebbe a compleanno di Toposilvio. Mica è Weltroni.
A dopo, torno a dedicarmi al rapporto tra Nikola Tesla e Floyd Gottfredson,

MrG ha detto...

Preso atto che si tratta di Fini e non Fassino riposto:

toposilvio, minnie lario, barbara, Piermickey, pippo fascio, ciccio bondi, fini, orazio (coi baffi?), alice, prostituta tettuta rossa, maroni, vagabondo, banchiere bassotto, gelli bianconiglio, andreotti, calderoli, simba, carfagna trilly, nano brunetta, pinocchio dell'utri, coniglio con microfono (la stampa?), due tizi "poco raccomandabili" (mafioso e politico) che ridonono e applaudono.

Mickey Mauser ha detto...

per me è marina mouse non barbara mouse... ed uno dei due tizi poco raccomandabili (il felino) non dovrebbe essere coì generico, visto che è stato caratterizzato... ma non so dire chi sia. sig!

Fifo ha detto...

sono finito sul blog di cavazzano e non me ne sono accorto?

sciapò mastro tonus

Lenuit ha detto...

ma ciccio bondi è spettacolare!!

chichi ha detto...

perchè a me pinocchio sembra tremonti e non dell'utri?

O.o

mi sa che devo andare dall'oculista....si si.

comunque la tavola è fa-vo-lo-sa!!!
bravo bravo bravo!!!

stefanodilettomanoppello ha detto...

il maiale col cappello verde e Prefe

Natale Sorrentino ha detto...

Famiglia Berlusca, Pippofascio con chitarra scordata (scurdammece 'o passato), CiccioBondi, Fassino, D'Alema, 2 veline oppure Brambille e Prestigiacomo (una rossa e una bionda, Marroni, Banca Bassotti, Porchezio, un cane FEDEle,TremontiPinocchio, Brunettolo, Gelli, Andreotti, TrilliCarfagna...Cacciari? Liga Veneta? (El leon, la stampa coniglia, 2 mafiosi...e ho detto tutto!

Natale Sorrentino ha detto...

Errata scorrige:
Clarabella/D'Alema, in realtà, potrebbe essere Polito...
Mi scuso per le parentesi non chiuse nel post precedente.

jacopo ha detto...

avete già detto tutto!!!!
faccio solo notare il biscione con le orecchie!
davvero una gran tavola, marco!!

Daniele ha detto...

Nel felinone in primo piano io vedo Cuffaro.

Mickey Mauser ha detto...

abbiamo detto di tutto e soprattutt di più, nel senso che ognuno ne ha sbagliati diversi e tutti non abbiamo beccato il felinone e il cagnome, l'orazio baffuto, e forse il cane accanto maroni. O Maestro Tonus, ti preghiamo di svelaci l'arcano.