lunedì 17 settembre 2007

Lo stato della Satira















Quattro numeri zero, ventitquattro numeri negativi e oggi il tanto atteso
numero uno. «M» è un giornale di satira così indipendente che fa un po'
quello che gli pare. Dopo i numeri zero di rodaggio, ne sono seguiti
ventiquattro quotidiani (in formato 50x70 cm) redatti e impaginati
dal vivo alla Festa nazionale de L'Unità a Bologna.
La mini redazione era composta da Gianpiero Caldarella e Filippo Ricca,
che nonostante il caldo, la pioggia, i turtelén, le vesciche e le canzoni
di De Gregori, tornano a casa oggi incolumi, affaticati ma felici,
sudati fuori ma puri dentro. Il colpo d'occhio che vedete qui sopra
è il frutto di serissime riunioni e allegre serate etiliche al Parco Nord
di Via Stalingrado. Tutto quello che c'è da dire è questo:
io vi ho preso parte. E continuerò più che volentieri.

Gli speciali di «M» li potete vedere cliccando sull'immagine
o scaricarli in PDF dal sito della Festa: www.festaunita.it

2 commenti:

jacopo ha detto...

immagino che trovarli in verione cartacea sia praticamente impossibile...
ho letto il primo M oggi e mi è garbato davvero di molto!!!
bellissima la cover di tex rifatta in versione antilavavetri!!!
complimenti, state portando avanti davvero un progetto originale e interessante:continuate cosi!

filippo ha detto...

grandissimo tonus
un colpo d'occhio così
nemmeno dal vero :)

sbicchierate e a presto

rodo